GOVERNO: RAGGIUNTA L'INTESA SUL CONTRATTO, ORA IL PREMIER