Intervista al Direttore Giorgio Diaferia Stampa
Scritto da Laura Genovese   
Mercoledì 18 Novembre 2009 00:00

dublino_202[1].jpgMartedì 10 novembre 2009 alle ore 12 presso il King Kong di via Po 21 a Torino è stato presentato il nuovo periodico web ecograffi, giornale telematico che si occupa di ambiente,salute e società.  Sono intervenuti  il direttore del periodico Giorgio Diaferia che è sia medico che giornalista,Nicola De Ruggero assessore all’Ambiente della Regione Piemonte,ha moderato la giornalista Antonella Frontani.

1)Direttore Giorgio Diaferia come mai come medico ha deciso di fare un giornale?

Ritengo che vi sia uno spazio informativo importante ed un po’ trascurato da giornali e periodici, quello che ha molto a che fare con l’attività di noi medici di famiglia ovvero la tutela della salute pubblica attraverso la tutela dell’ambiente di vita e di lavoro con riferimento alle ricadute per la società in termini di miglioramento della qualità della vita. E poi oltre che medico sono anche giornalista pubblicista e mi dedico da oltre 10 anni alla produzione di trasmissioni sul tema Ambiente e Salute sulle televisive locali ed ho voluto iniziare questa nuova esperienza mediatica.


2)Come mai essendo anche medico, non ha pensato di fare un giornale che parlasse solo di medicina?

Vi sono diversi periodici che si dedicano alla medicina, molte trasmissioni di medicina a partire dalla mitica Check up alla quale ho avuto il piacere e l’onore di essere invitato alcune volte. Un giornale web su Ambiente e Salute mancava ed eccoci qua.


3)Come mai ha scelto di fare un giornale web e non cartaceo?

Mi piace il mezzo informatico ed ha costi estremamente più contenuti, sa noi siamo un gruppo completamente autofinanziato. Ritengo poi che i giovani, a cui noi ci rivolgiamo ci leggano più volentieri in questo formato


4)In futuro pensate di farlo anche cartaceo?
E’ possibile,  ma occorre trovare le risorse economiche

5)Quali temi intende approfondire attraverso i cittadini?

Noi ogni settimana giriamo per mercati, università, ASL, Ospedali alla ricerca di segnalazioni da parte della gente, su problemi della nostra città e regione ma nello stesso tempo abbiamo dei colleghi che ci segnalano analoghi problemi in altre città d’Italia.
6)Come mai in questo giornale non ha messo anche una rubrica di medicina?

Ce ne sono già troppe, ne ha messe alcune sulla Salute, che comprende anche la medicina

7)Come mai  avete chiamato il giornale ecograffi?

Vorremmo cercare di graffiare quella crosta di mancata informazione, su alcuni aspetti di un problema , far emergere aspetti che non vengono raccontati


8)Ogni quanto uscirà questo giornale?

Ogni mese, speriamo


9)Il giornale riceve dei contributi dalla Regione,Provincia,Comune e dallo Stato?
No


10)Quante visite avete ogni anno?

Mi dovrà rifare questa domanda fra 1 anno, poso dirle che le nostre trasmissioni di ambiente e salute su youtube/ambientiamoci sono vicine alle 40.000 visite


11)E quante visite prevedete in futuro?
Mah!

12)Il suo giornale sarà un giornale di denuncia  o di approfondimento con la risoluzione delle varie problematiche dell’ambiente,della salute e della società?
Cercheremo di essere obiettivi, di raccontare fatti reali e di darne documentazione  ampia e scientificamente corretta anche grazie alla collaborazione con associazioni nazionali che si occupano del tema ambiente salute e società.