ERASMUS, IN TRE DECENNI 500MILA STUDENTI ITALIANI Stampa
Scritto da Chiara Marcon   
Domenica 05 Maggio 2019 00:00

Il Programma Erasmus+ in Italia segna un nuovo traguardo nella partecipazione degli studenti alla mobilità. Sono, infatti, oltre 500mila gli universitari italiani che hanno studiato o svolto un tirocinio in Europa dall’inizio del Programma, nel 1987. In crescita gli Istituti italiani partecipanti, arrivati a quota 264, includendo atenei, anche telematici, istituti di alta formazione artistica e musicale, scuole superiori per mediatori linguistici e istituti tecnici superiori. Si segnala un risultato importante anche nell’ambito dell’accoglienza, con l’aumento del numero di studenti provenienti da tutta Europa. Nel 2018, circa 27mila studenti stranieri hanno scelto il nostro Paese come meta per il loro Erasmus. Ciò ha permesso agli Atenei italiani di avanzare di un gradino nella classifica europea, posizionandosi al 4° posto tra le destinazioni degli universitari in mobilità per motivi di studio, prima del Regno Unito e dopo Spagna, Germania e Francia. Nella classifica europea 2018 dei migliori 10 atenei per studenti Erasmus+ in partenza c’è al primo posto Alma Mater Studiorum con 2.787 studenti, al quarto posto l’Università di Padova (1.866 studenti), al quinto Sapienza Università di Roma (1.782) e al sesto l’Università degli Studi di Torino (1.412). Anche per quanto riguarda l’accoglienza, Alma Mater conquista il primato nella classifica europea, con 1.970 studenti in arrivo, seguita dagli atenei di Valencia, Lisbona, Granada e Madrid.