Fedelux: via all'asta dei campioni Stampa
Scritto da Redazione   
Venerdì 07 Giugno 2019 09:38

È ufficialmente aperta la vendita degli articoli Fedelux autografati dai campioni del tennis nel portale di eBay Aste di Beneficenza. Giuseppe Compare, volontario Fedelux dal 2009 e presente al Foro Italico per il decimo anno di fila, ha incontrato tennisti del calibro di Rafa Nadal, Nole Djokovic, Roger Federer, Dominik Thiem, Key Nishikori, Juan Martin Del Potro e tanti altri, facendo autografare alcuni articoli (maglie e cappellini), che sono già disponibili nella pagina “AIL_Federico_Luzzi_Onlus_Fedelux” su eBay.

«È molto emozionante quando si ha la possibilità di incontrare questi tennisti - dichiara Compare - vedere la loro disponibilità e gentilezza nei confronti miei e dell'associazione mi riempie di gioia e soddisfazione. Questa vetrina su eBay Aste di Beneficenza proietta gli articoli in tutto il mondo. Infatti, l'anno scorso, la maggior parte degli articoli è stata venduta nei Paesi orientali (Giappone, Taiwan e Indonesia), con un incasso di 2mila euro. Quest'anno puntiamo ancora più in alto. Vorrei ringraziare a nome mio e dell'associazione (oltre ai tennisti nominati precedentemente) Fabio Fognini, Matteo Berrettini, Marin Cilic, Simona Halep, i gemelli Bryan, Jan-Lennard Struff, Denis Shapovalov, Felix Auger-Aliassime, i responsabili della Joma per la maglia autografata da Marco Cecchinato, Alberto Bresci dell'Hydrogen ed infine (last but not least) il manager Corrado Tschabuschnig, che rende possibile tutto questo garantendomi la presenza al Foro Italico».

Paola Cesaroni, mamma di Federico Luzzi, presidente onorario dell'Associazione Fede Lux e consigliere dell'Ail Arezzo Federico Luzzi onlus, dal 2009 al 2015 sempre presente personalmente al Foro Italico, da alcuni anni ha delegato totalmente il fido volontario Compare. “Giuseppe è ormai per la famiglia di Federico non più solo un fedele collaboratore – spiega il presidente - è una persona cara per la dedizione che ha così a lungo riservato alla causa benefica che portiamo avanti dal 2009, dopo la tragica scomparsa di Federico Luzzi. Il mondo del tennis ci ha seguito con affetto e i big players hanno sempre collaborato autografando volentieri i gadget il cui ricavato negli anni è stato non solo economicamente significativo, ma anche simbolico per la memoria del tennista prematuramente scomparso per leucemia nel 2008. Siamo grati ai giocatori ed ai coach, che si sono resi disponibili, ma la nostra gratitudine e rispetto è per l'enorme pazienza che Giuseppe Compare ha messo in campo ogni giorno durante tutto il torneo per ottenere i preziosi “trofei” che trovate all'asta su ebay», conclude Cesaroni.

Qui potete trovare il link:https://www.ebay.it/usr/ail_federico_luzzi_onlus_fedelux

Il ricavato andrà a finanziare il servizio domiciliare medico per i malati di leucemia della sezione Ail Arezzo Federico Luzzi ed il progetto Ail-Gimema per la ricerca.

Sito Ail Arezzo:http://ailarezzo.it/