IL LATTE ITALIANO A SHANGHAI CON IL GRUPPO ARBOREA Stampa
Scritto da Carla Franceschetti   
Sabato 30 Novembre 2019 00:00

A rappresentare il Made in Italy alla seconda edizione del China International Import Expo/CIIE, in programma a Shanghai fino al 10 novembre, insieme ai più grandi gruppi industriali italiani, ci sarà anche il gruppo sardo Arborea, uno dei leader della community del latte a livello nazionale, con i suoi principali prodotti. “Per il latte italiano – dichiara Francesco Casula, direttore generale del gruppo Arborea – in Cina questo potrebbe essere un momento d’oro con la guerra dei dazi che frena lo sbarco dei prodotti statunitensi”. Giunta alla seconda edizione, la manifestazione è promossa dal Ministero del Commercio cinese (MOFCOM) e dalla Municipalità di Shanghai, ospita le aziende straniere interessate a presentare i propri prodotti e servizi in Cina e si pone l’obiettivo di fornire nuove occasioni di business a Paesi e regioni di tutto il mondo, rafforzare la cooperazione e promuovere lo sviluppo dell’economia globale. A Shanghai la cooperativa Arborea è arrivata lo scorso febbraio dopo alcuni anni di riflessione in cui Arborea è sbarcata in altri paesi asiatici come la Corea del Sud, le Filippine, il Vietnam, la Malesia e in altre grandi metropoli.  In Cina il canale migliore di vendita per Arborea è quello online, soprattutto quelli specializzati in cui Arborea è già operativa con Arborea Trading Shanghai, società di commercializzazione al 100% del gruppo. L’obiettivo è di vendere i prodotti a Pechino e in altre grandi città dove lì esiste un’enorme cultura del latte. Panna, burro, mascarpone e latte sono i prodotti più richiesti, grazie anche al mito del tiramisù e alla riscoperta del burro nel dolciario all’estero. Nel 2018 al CIIE hanno partecipato 150 Paesi e 3617 espositori, con la possibilità di presentare i loro prodotti e servizi a 600.000 operatori.