Dimagrire aiuta la memoria e la concentrazione Stampa
Scritto da Francesca Motta   
Giovedì 02 Giugno 2011 00:00
Senza il peso dei chili in piu' il cervello lavora meglio. Lo sostiene uno studio della Kent State University, negli Usa che ha evidenziato l'effetto su memoria e concentrazione in soggetti sottoposti a chirurgia bariatrica, intervento che per ridurre il grasso corporeo. Dopo 12 settimane dall'operazione i test hanno mostrato un miglioramento delle funzioni cognitive. Lo scrivono i ricercatori sulla rivista Surgery for Obesity and Related Diseases. I ricercatori hanno avuto modo di seguire 150 persone, delle quali 109 operate e 49 del gruppo di controllo. L'analisi delle capacità intellettive ha rivelato che una perdita improvvisa di peso ha una ricaduta misurabile sulle prestazioni cognitive. ''Molti dei fattori concomitanti dell’obesità - commentano i ricercatori - come la pressione sanguigna alta, il diabete di tipo 2 e le apnee notturne possono danneggiare il cervello ma in maniera reversibile''.