Cresce il Made in Italy in Svizzera anche nel 2008 Stampa
Scritto da Camera di Commercio Italiana Svizzera   
Sabato 07 Febbraio 2009 00:00
Active ImageSono appena stati consegnati dall’Agenzia Federale delle Dogane i dati sull’interscambio tra Italia e Svizzera e ne è emerso anche per il 2008 un quadro roseo per l’export italiano. Nonostante i venti di recessione che già nella seconda metà del 2008 hanno colpito le economie europee, la domanda di prodotti italiani sul mercato svizzero ha continuato a crescere: + 3,5% la crescita delle nostre esportazioni in Svizzera nel 2008 che hanno raggiunto un valore di 21,6 miliardi di Franchi svizzeri. A fronte di una lieve flessione del tessile abbigliamento e del comparto meccanico, sono cresciuti del 22% i prodotti dell’orologeria, del 10,2% i prodotti del comparto cartotecnica, del 9,0% le esportazioni di gioielleria, oreficeria e bigiotteria e del 7,2% le esportazioni di prodotti agricoli tra i quali gioca un ruolo determinante il settore alimentare. Anche  le macchine utensili, ad uso domestico ed ufficio e le tecnologie per la difesa hanno tenuto crescendo nel complesso del 4,8%. In buona sostanza un quadro che conferma la ricettività di questo mercato ai prodotti italiani.