Teatro è guardare vedendo Stampa
Scritto da Livia Borghetti   
Sabato 30 Settembre 2017 05:24

“Teatro è guardare vedendo” una citazione del grande Giorgio Albertazzi che il Teatro Manzoni ha fatto propria intuendo che a teatro si guarda con gli occhi ma anche col cuore, in un turbinio di sentimenti, emozioni, novità ed anche provocazioni. Come l’autunno arriva immancabile coi suoi colori e sapori, così la Stagione Teatrale 2017-2018 del Teatro Manzoni ci porta una ricchezza di programmi e dinamicità di cartelloni: Prosa, Cabaret, Manzoni Family, Manzoni Cultura e Manzoni Extra.


Ben 238 aperture di sipario in una pluralità di spettacoli per tutti i gusti e tutte le età, la vera casa-teatro di tutti i milanesi. Solo la Prosa annovera 128 recite e anche per questa stagione il focus è sulla drammaturgia contemporanea, con commedie di autori italiani ed anglosassoni. Diversi i titoli ispirati a grandi successi cinematografici, da La guerra dei Roses a Regalo di Natale, da Mariti e mogli a Quel pomeriggio di un giorno da star. Molti gli artisti di grande spessore, alcuni volti nuovi per questo palcoscenico, altri felici ritorni, da Raoul Bova a Lorella Cuccarini, da Chiara Francini a Francesca Reggiani e Filippo Dini, da Luca Barbareschi ad Ambra Angiolini, da Monica Guerritore a Corrado Tedeschi, da Vincenzo Salemme a Giampiero Ingrassia solo per citarne alcuni. La quarta stagione del Cabaret parte ad ottobre con il nuovo lavoro di Paolo Cevoli, La Bibbia, segue il ritorno di Paolo Migone ed Antonio Ornano per terminare ad aprile con il nuovo spettacolo di Giovanni Vernia, senza dimenticare Angelo Pintus con E se fosse stato il cavallo?!, in esclusiva nazionale al Manzoni. Ritornano infine le domeniche sera di Platone - La caverna dell’informazione, con il comico Leonardo Manera e il giornalista Alessandro Milan. Foto Borghetti.


Manifesto stradale dello spettacoloPer quattro lunedì sera con Manzoni Cultura il teatro si trasforma in salotto per un incontro/intervista dove il pubblico può intrattenersi con personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. Apre la stagione Davide Van De Sfroos il 2 ottobre alle ore 20.45 seguito da Vincenzo Salemme, Alex Zanardi e Selvaggia Lucarelli. Manzoni Family dedicato ai più piccoli e alle famiglie con quindici tra le più belle fiabe di sempre.

Per Manzoni Extra, che sarà inaugurato dal nuovo spettacolo di Vittorio Sgarbi per Michelangelo dal 4 all’8 ottobre  2017, sempre ospiti d’eccezione come il ritorno del poliedrico Raul Cremona

con la terza edizione del Festival della Magia, Elisa Greco per Processo alla storia dove i protagonisti sono personaggi famosi che vengono processati ed il pubblico fungerà da giuria popolare per decretare il verdetto di colpevole o innocente. Sabina Negri per Il filo spinato dell’amore con l’intervento di un esperto dell’amore, il Prof. Alberoni ed infine  Gioànn Brera l’inventore del centravanti. Anche quest’anno non manca la danza classica proposta da Liliana Cosi per Sagra della primavera - Risveglio dell’umanità. 

www.teatromanzoni.it per tutte le date, i programmi, gli interpreti ed autori ed ogni maggiore dettagliata informazione anche su abbonamenti e novità.

Fonte Comunicato stampa