LOMBARDIA: OLTRE 14MILA STUDENTI STRANIERI NEL 2017-2018 Stampa
Scritto da Rossella Rizzi   
Martedì 15 Ottobre 2019 00:00

Negli atenei lombardi erano 14.518 gli studenti stranieri iscritti nell'anno accademico 2017-2018. Un numero pari al 5,2% del totale, con un aumento del 13% rispetto all'anno precedente. Il quadro da cui emerge il processo di apertura internazionale degli atenei lombardi e' evidenziato dal report di Assolombarda, 'L'internazionalizzazione degli atenei di Milano e della Lombardia - Edizione 2019'. Lo riporta l'approfondimento di Lombardia Speciale di questa settimana, relativo ai dati di Assolombarda per l'anno accademico 2017-2018. Secondo le informazioni raccolte nella nona edizione dell'indagine, nell'anno accademico 2017-2018 risultano iscritti negli atenei lombardi 14.518 studenti internazionali, in forte aumento (+13%) rispetto all'anno precedente. Nell'analisi sono compresi sia gli studenti che frequentano i corsi di laurea (13.059), sia quelli iscritti ai corsi post laurea (1.459). Su un totale complessivo di 280 mila iscritti degli atenei lombardi, gli studenti internazionali rappresentano il 5,2%, con una crescita di 0,5 punti percentuali rispetto all'anno precedente (l'incidenza nel 2014-2015 era il 4,5%). "I numeri dimostrano - commenta Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Universita', Export e Internazionalizzazione delle imprese - la grande attrattivita' delle Universita' lombarde, sempre piu' internazionali e competitive nel panorama accademico". "Fondamentale e' anche fornire agli studenti programmi di mobilita' che - aggiunge il vicepresidente Fabrizio Sala - contaminano diversi Paesi per permettere ai giovani esperienze formative essenziali nel percorso scolastico e lavorativo".  "Le nostre Universita' si confermano ad alti livelli sotto tutti i punti di vista - chiosa il vicepresidente Fabrizio Sala - e sapere che oltre 14 mila studenti stranieri abbiano scelto i nostri istituti ci riempie d'orgoglio e ci spinge a fare ancora meglio con progetti sempre piu' ambiziosi e internazionali".