Ovo Cirque du Soleil Stampa
Scritto da Chiara Marcon   
Venerdì 06 Ottobre 2017 07:24

cirqueIl Cirque du Soleil ha debuttato per la prima volta in Canada a Montreal, nell’ormai lontano 2009, da li un successo planetario ha confermato ogni rappresentazione. La creatrice e regista Deborah Colker, per lo show Ovo si è ispirata al mondo degli insetti, forse poco considerato e poco apprezzato nella vita di tutti i giorni.

Una grande scenografia, luci sempre azzeccate accompagnano la rappresentazione che dura due atti, e che coinvolge anche il pubblico, perché gli insetti, fastidiosi, fantastici e irriverenti, girano tra il pubblico e svolazzano qua e la, muovendosi fuori dallo spazio scenico, le creature si muovono, strisciano, volano, si snodano in un continuo rituale circense. 


Ovo in portoghese si traduce con Uovo, quindi in compositore Bern Ceppas si è ispirato alle musiche portoghesi per tenere il filo dello spettacolo.


cirIl protagonista principale come erroneamente si pensa non è certo l’uovo, ma la forma della parola OVO dove  le O rappresentano gli occhi e la V le antenne degli insetti. Il movimento è protagonista sul palco, dove gli insetti non solo danzano e volano, ma saltano, volteggiano, e sbeffeggiano il loro stato di piccoli ed invisibili creature. 

Bellissimi i costumi di Liz Vandal che sono stati creati per evocare i veri aspetti del corpo degli insetti, piegamenti del tessuto, rifiniture, e colorazioni sono davvero uno specchio reale e realistico, che aiutano gli artisti non solo ad immedesimarsi ma a coinvolgersi veramente in un mondo sconosciuto.



cirqueduFormiche, coccinelle, ragni, libellule, mosche, danno via ad uno spettacolo travolgente che rimarrà a Zurigo fino a questa domenica, per poi viaggiare e far viaggiare gli spettatori di tanti teatri in tutto il mondo.


Info: www.cirquedusoleil.com