Per le festività natalizie al LAC andranno in scena la piéce teatrale Arsenico e vecchi merletti con Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini Stampa
Scritto da Nicola Fracci   
Sabato 14 Dicembre 2019 00:00

Per le festività natalizie al LAC andranno in scena la piéce teatrale Arsenico e vecchi merletti con Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini e gli imperdibili canti Gospel di Natale del gruppo South Carolina Mass Choir. Al Teatro Foce la nuova produzione del Teatro della Cooperativa Il rumore del silenzio, firmato da Renato Sarti.

Martedì 17 e mercoledì 18 dicembre alle ore 20:30 in Sala Teatro vedremo Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, due attrici che hanno scritto la storia recente del teatro italiano, qui dirette da Geppy Gleijeses. Commedia entrata nella memoria collettiva grazie al film omonimo diretto da Frank Capra, Arsenico e vecchi merletti fu un grande successo teatrale di Broadway che il commediografo statunitense Joseph Kesserling scrisse nel 1939. Ne è protagonista Mortimer Brewster, drammaturgo ed ex scapolo convinto, che torna a casa dopo un lungo periodo di assenza, e ritrova le zie Abby e Martha, alle quali è molto legato, per informarle che si è deciso a compiere il grande passo decidendo di sposare Giulia Harper. Ben presto Mortimer si rende conto che c’è qualcosa che non va: le due amate nubili zie aiutano i loro inquilini a congedarsi dalla vita terrena offrendo loro del vino al sambuco avvelenato; successivamente, grazie a Teddy, fratello di Mortimer e complice delle zie, ne occultano i resti in cantina. Resosi conto della gravità della situazione, Mortimer cerca di porvi rimedio, provando a far internare Teddy; il suo piano però fallisce in quanto, a sorpresa, rientra il terzo fratello, Jonathan, anch’egli pluriomicida. Visto che la situazione è oltre ogni possibile immaginazione, Mortimer decide di proteggere la sua futura sposa allontanandola da sé, quando le zie gli rivelano che lui è un figlio illegittimo...

Giovedì 19 dicembre alle ore 20:30 al Teatro Foce andrà in scena Il rumore del silenzio di Renato Sarti, spettacolo che omaggia il ricordo della Strage di Piazza Fontana a Milano nell’anno che segna in suo cinquantenario. Il 12 dicembre del 1969, infatti nella Banca dell’Agricoltura di Milano esplose una bomba che causò la morte di 17 persone e ne ferì 86. Si cercò di far ricadere la responsabilità sui gruppi anarchici, si indicò ingiustamente Pietro Valpreda come “il mostro” della strage e, in seguito ai primi arresti, il 15 dicembre l’anarchico Giuseppe Pinelli, innocente e trattenuto in modo illegale, morì precipitando “accidentalmente” dal quarto piano della Questura di Milano.

Sul palcoscenico, Renato Sarti, autore e regista del testo, si farà tramite del dolore dei parenti di chi perse la vita nella strage e del mos maiorum del mondo rurale da cui provenivano: l’attaccamento alla terra, alla famiglia e a quella Patria che li avrebbe traditi; Laura Curino darà voce a Licia Rognini, moglie di Giuseppe Pinelli, che nel 2009 fu riconosciuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano come diciottesima vittima della strage.

Venerdì 20 e sabato 21 dicembre alle ore 20:30 in Sala Teatro appuntamento con l’imperdibile

Gospel di Natale, con la prestigiosa corale di gospel South Carolina Mass Choir. Sotto la sapiente guida di Michael Brown, il coro ha elaborato un sound esplosivo, dal repertorio fra lo spiritual tradizionale sapientemente rivisitato e sonorità attuali coinvolgenti.

Gruppo misto vocale e strumentale, si è esibito in prestigiosi teatri al fianco di artisti di fama

internazionale come Angélique Kidjo, Anastacia e Riccardo Cocciante.

Al LAC presenta un repertorio

che varia da brani classici gospel, spaziando in territori della musica soul, con omaggi musicali a

leggendarie voci nere afroamericane come quelle di Aretha Franklin, Mahalia Jackson, Harry

Belafonte, Whitney Houston e Otis Redding.

Spettacolo in collaborazione con MyNina Spettacoli

Informazioni e prevendita

Biglietteria LAC
Piazza Bernardino Luini 6 CH–6901 Lugano
+41 (0)58 866 4222 www.luganolac.ch Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Orari d’apertura
Ma–Do: 10:00–18:00