Un viaggio in musica e parole nella Milano di Enzo Jannacci! Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 16 Gennaio 2020 00:00

Un percorso di musica, parole e immagini intorno alla figura del grande Enzo Jannacci e della Milano che ha raccontato nelle canzoni fin dagli anni ’60: la Milano dei quartieri con i suoi mille personaggi stravaganti e surreali.

Al centro ci saranno le canzoni di Jannacci (da "Vengo anch'io. No tu no" e  “Faceva il palo” a “El portava i scarp del tennis”) insieme ad un gioco di rimandi ad altri cantori della stessa Milano: l'ironia del giornalista sportivo Beppe Viola, amico di Jannacci, la poesia milanese di Franco Loi; il cabaret di Walter Valdi e i racconti di periferia da “I segreti di Milano” di Giovanni Testori.

Roba minima, s'intend! - Omaggio a Enzo Jannacci ci porterà in una Milano  avvolta nella nebbia e abitata dai personaggi che vengono via via interpretati da Stefano Orlandi in uno spettacolo leggero e ironico. 

 

In scena il 28 gennaio 2020 alle ore 20.45