I prossimi appuntamenti del LAC Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 22 Gennaio 2020 00:00

I prossimi appuntamenti a Teatro: Scene da Faust di Goethe per la regia di Federico Tiezzi, La Scimmia da Franz Kafka con Giuliana Musso, la Compagnia Finzi Pasca con uno dei suoi grandi successi Bianco su BiancoTra i grandi protagonisti del teatro italiano, Federico Tiezzi firma la regia di Scene da Faust, produzione importante in cui il regista dirige con mano sicura un cast che vede grandi attori come Sandro Lombardi e Marco Foschi recitare accanto al gruppo degli allievi del Teatro Laboratorio della Toscana, corso di alta formazione per attori diretto dallo stesso Tiezzi. Lo spettacolo sarà in scena al LAC martedì 28 e mercoledì 29 gennaio alle ore 20:30.

Nuova tappa della ricerca artistica di Federico Tiezzi, il Faust di Goethe sviluppa un percorso tra i temi cari al regista, come la crisi della soggettività, dell’individuo, dell’io; una riflessione sul conflitto tra l’intellettuale nella sua aspirazione all’eternità e la realtà di una dimensione fisica e biologica che sfugge e si consuma. Goethe lavorò al Faust per sei decenni, dal 1772 al 1831, costruendo un’opera monumentale intorno alla figura del medico e mago cinquecentesco. Attraverso Goethe questo personaggio che aspira alla totalità della conoscenza e all’eterna giovinezza è divenuto parte dell’immaginario collettivo della cultura occidentale, oltre che simbolo della crisi della coscienza e dell’anima dell’uomo contemporaneo.

Il mese di febbraio si apre con uno dei grandi successi della Compagnia Finzi Pasca, Bianco su Bianco che da alcuni anni sta facendo il giro del mondo e ora aprirà la sua tournée 2020 al LAC sabato 1 febbraio alle ore 20:30 con replica domenica 2 febbraio alle ore 16:00. Una poetica storia di vita e d’amore che sa fare emergere il Rosso e il Nero che si nascondono dietro il Bianco dell’immaginario dei clown. In scena due attori, acrobati e clown di grande esperienza (Cirque du Soleil): Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen che sanno dare forma a personaggi carichi di umanità, ingenui e un po’ filosofi al contempo, elegantemente decadenti, comici e surreali. Lo spettacolo Bianco su Bianco è stato presentato in 43 città nel mondo e raggiungerà con le rappresentazioni a Lugano oltre 50’000 spettatori.

Helena e Goos si muovono con leggerezza ed estrema destrezza sulla scena. Usano con eleganza minuti dettagli, per costruire situazioni tragicomiche. Insieme a loro abbiamo costruito uno
spettacolo che, malgrado la semplicità e l’essenzialità della macchina scenica, ripropone il nostro modo di raccontare storie sempre in equilibrio tra una dolce e nostalgica assurdità, un mondo surreale, ferocemente sereno, un teatro che riflette su se stesso, dove gli attori usano il proscenio per dialogare con il pubblico, dove l’illusione e gli artifici vengono alla fine sempre svelati, dove si ride e ci si commuove, dove i clown non incarnano la stupidità ma la fragilità degli eroi perdenti
.