Uno sguardo al futuro a Pavia Stampa
Scritto da Cinzia Fiocchi   
Mercoledì 23 Gennaio 2013 06:48

sguardoAl Palazzo Broletto di Pavia, presso lo Spazio per le Arti contemporanee, sono in mostra fino al 26 gennaio, le foto che gli allievi del Master in Cooperazione e Sviluppo (IUSS e Università di Pavia) hanno scattato durante il viaggio-studio nei Territori Palestinesi. Un’occasione per comprendere le ragioni del conflitto e conoscere organizzazioni non governative che portano avanti progetti di sviluppo. I foto-racconti sono proseguiti anche nel corso dello stage che ogni studente ha effettuato nel campo della cooperazione.

Al rientro in Italia, il fotografo professionista Riccardo Nosvelli ha guidato gli studenti nella selezione delle foto e ne ha seguito la post-produzione e la stampa per la realizzazione della mostra. L’ingresso alla mostra è a offerta libera e il ricavato destinato al finanziamento della seconda fase del progetto "Uno Sguardo al Futuro - Eye to the Future", implementato da Care International, West Bank and Gaza. “Eye to the Future” (E2F) è un progetto di sostegno ai bambini e ai giovani di Gaza, orientato allo sviluppo di una cittadinanza attiva e pacifica e alla creazione di un ambiente equilibrato per i bambini palestinesi della Striscia di Gaza, che vivono un livello molto alto di povertà e sono stati fortemente colpiti dai bombardamenti recenti. Mercoledì alle 16,30 presso la Sala del Camino di Palazzo Broletto si terrà invece la cerimonia di consegna dei diplomi del Master in Cooperazione allo Sviluppo, giunto quest’anno alla sua 15esima edizione. Il Master è un percorso post laurea dello IUSS organizzato in collaborazione con l'Università degli Studi di Pavia e le ONG CISP, COOPI e VIS e sostenuto dalla Direzione Generale per la Cooperazione e lo Sviluppo del ministero degli Affari esteri.