ITALIA PAESE PIU’ FOTOGRAFATO AL MONDO SU INSTAGRAM Stampa
Scritto da Redazione   
Mercoledì 15 Marzo 2017 00:00

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ha inaugurato l’8 marzo i lavori presso lo stand ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo alla fiera ITB di Berlino. La presenza del Ministro ha evidenziato ulteriormente l’importanza strategica del turismo in Italia e del mercato tedesco in particolare. Un settore, il turismo, che in Italia vale il 10,2% del PIL e l’11,6% dell’occupazione. Un’Italia che sta crescendo ed è diventata la prima destinazione turistica europea, fra i paesi appartenenti all’area Schengen, per presenze provenienti dai Paesi ExtraUE (fonte: elaborazione ONT su dati Eurostat estratti a marzo 2017). Il sentiment dei viaggiatori stranieri che hanno visitato il nostro Paese è molto alto, pari all’82,4% (fonte: Travel Appeal 2016). Questi dati trovano riscontro anche sui social media: l’Italia è il Paese più fotografato al mondo su Instagram, con ben 54,4 milioni di immagini taggate con l’hashtag #italy, (fonte: ricerca Jet2holidays con dati attualizzati a marzo 2017); Italia.it ha la pagina Facebook con l’engagement più alto in Europa con 31,3 mila interazioni totali a settimana (fonte: Blogmeter). Volgendo lo sguardo alla Germania vengono rilevati dati estremamente interessanti e positivi a conferma di un amore verso il nostro Paese che dura nel tempo. La spesa turistica dei tedeschi in Italia nel 2016 ha visto un +5% rispetto al 2015 (fonte: Deutsche Bundesbank “Zahlungsbilanzstatistik”); 8,6 è il lusinghiero voto dato dai visitatori tedeschi all’ultimo viaggio effettuato in Italia (fonte: Confimprese, in collaborazione con Nielsen «Mobilità, accoglienza, cultura e fascino. Il nostro Paese visto con gli occhi degli altri» - aprile 2016). Le regioni più visitate sono state Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Toscana e Emilia Romagna (fonte: Istat 2015, presenze turistiche); quelle maggiormente apprezzate, con il sentiment più alto rielaborato attraverso le recensioni online, sono Basilicata, Umbria, Valle D’Aosta, Trentino Alto Adige e Sicilia (fonte: Travel Appeal 2016). I principali Länder di provenienza dei turisti tedeschi in Italia sono Baviera (33,8%) e Baden-Württemberg (21,3%). L’Italia è saldamente la seconda meta turistica per i tedeschi con un market share del 7,9% (fonte: Stiftung für Zukunftsfragen BAT “Tourismusanalyse” 2016) ma è importante evidenziare il primato assoluto come meta enogastronomica (fonte: WTFA World Food Travel Association - “Food Travel Monitor 2016”). Così si legge in una nota dell’Enit in occasione dell’inaugurazione dello stand ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo - alla fiera ITB di Berlino.ENIT ha individuato nella Germania e nel mercato tedesco un’area strategica. Consolidare i mercati maturi è una priorità ed è proprio con questo obiettivo che vanno lette due novità: una innovativa comunicazione digitale e social per intercettare il turismo disintermediato e l’apertura, a breve, di due nuove “antenne” a Monaco di Baviera e a Berlino. Per l’edizione 2017 di ITB presente l’offerta turistica di 17 Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Emilia Romagna, Puglia, Trentino, Sicilia, Alto Adige, Veneto e Sardegna. Presenti inoltre alcune tra le maggiori realtà italiane operanti nel settore.