Itinerari dipinti: Valsesia - Vercelli educational Tour 09 al 12 gennaio Stampa
Giovedì 15 Gennaio 2009 00:00

Active ImageLo scorso fine settimana, ilgiornale.ch, ha fatto parte della delegazione svizzera che ha partecipato all’educational tour alla scoperta della Valsesia. Un progetto della Confindustria Valsesia e dell’ASCOM di Vercelli, che per tre giorni ha ospitato tre delegazioni, svizzera, spagnola, e francese, di giornalisti e operatori turistici, alla scoperta del territorio, con un occhio di riguardo a proporre realtà regionali sotto sfaccettature diverse. La sensibilizzazione verso, il territorio italiano, e la sua conseguente valorizzazione all’estero, è sempre un fiore all’occhiello della Camera di Commercio Italiana Svizzera e del suo segretario generale, Andrea Lotti, che ha partecipato, accompagnando personalmente da Zurigo la delegazione elvetica. ( Foto: veduta dal Sacro Monte della città di Varallo)

gall_DSCN1298.jpgIl programma sottoposto ai partecipanti, ha unito arte, cultura, realtà aziendali locali, e buona cucina. Seguiti dalla bravissima Stefania Tromba, dell’ASCOM di Vercelli, e da Giacomo Gagliardini della Girovagarte di Varallo, il gruppo non ha potuto non rimanere affascinato dalla realtà storico artistica di Varallo e dintorni. La prima visita è stata dedicata alla città di Varallo, al Sacro Monte, alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Collegiata di San Gaudenzio  che domina la piazza principale della cittadina, la pinacoteca e tanti scorci paesaggistici davvero suggestivi, vista la neve che ricopriva dei panorami impensati, per passare poi alle realtà aziendali come Loro Piana, e le cantine vinicole di Gattinara. A Vercelli, il gruppo ha visitato la Chiesa di San Cristoforo, la mostra sulla pittura americana al centro Arca, e nel pomeriggio della domenica la dolcissima fiera del cioccolato con espositori regionali provenienti da tutta Italia. Molte le autorità incontrate in questi tre giorni, il sindaco di Varallo, G. Buonanno, il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro, i rappresentanti dell’ASCOM, Chiara Vittoni e il direttore F. Lombardi, il Presidente della Confindustria Vercelli Valsesia Ing. Carlo Alberto Prosino, il Presidente ATL Paolo Melotti, Pier Giorgio Fossale, assessore alla cultura della città di Vercelli, che ha reso omaggio ai presenti con il catalogo della mostra “P. Guggenheim e la nuova pittura americana”, e la pubblicazione “Arca, un vascello per l’arte”, dove è illustrata la sistemazione e la valorizzazione della ex chiesa di San Marco in Vercelli che era uno spazio vuoto destinato al dimenticatoio dopo la sua sconsacralizzazione e la sua destinazione d’uso a mercato comunale, dimenticando gli affreschi e l’importanza storico-culturale dell’edificio, presente ad accogliere le delegazioni anche Caterina Politi Assessore Fiere Mercati, e la responsabile degli eventi per la città di Vercelli, Poaletta Picco.Tra arte, e prodotti locali, molte le degustazioni, alla scoperta delle specialità locali come la buonissima tartufata, i formaggi, tra i quali in particolare, il Salagnun, toma condita e maturata per mesi nel legno, le miacce, croccanti cialde preparate cuocendo su piastre di ferro una pastella a base di latte, farina, uova, panna e sale, perfette per uno spuntino a qualsiasi ora del giorno, e gli ottimi vini, il Nebbiolo, l’Erbaluce, il Vaspolina.  

Nei prossimi articoli approfondiremo tra i temi proposti dal tour, il Sacro Monte e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, di Varallo e la mostra di Vercelli, “P. Guggenheim e la nuova pittura americana”. Continuate a seguirci alla scoperta del territorio italiano.

 (Foto: parete interna di G. Ferrari nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie  a Varallo)