Il girone dei golosi Stampa
Scritto da Sara Balli   
Giovedì 26 Marzo 2009 00:00

Active ImageLa primavera si popola di tante occasioni per viaggiare, guidati dai buoni sapori. Dall'Italia fino ad Oltreoceano, tante le proposte da prendere al volo, golosità, locali trendy e tutto a prezzi davvero interessanti. Aprile dolce dormire, ma anche mangiare. Se amate viaggiare guidati dai buoni sapori, eccovi tanti validi motivi per mettersi in viaggio a primavera. Iniziamo da Ascoli Piceni, dove dal 30 aprile ale 3 maggio si svolge una kermesse dal titolo "fritto misto", dove l'olio d'oliva è il protagonista indiscusso.

 
Tante le degustazioni nelle piazze principali cittadine (piazza Arringo e Del Popolo), ma se volete continuare questa esperienza sensoriale del piacere gastronomico, vi consigliamo di pernottare presso l’Hotel Residenza 100 Torri (Via Costanzo Mazzoni), ricavato da un palazzo nobiliare del ‘700 e di proprietà della famiglia Tassi, a pochi metri dal centro storico.
 Il pacchetto speciale in occasione della kermesse include una degustazione delle famose olive ascolane, preparate con la vera ricetta, da assaporare lentamente e ad una a una, calde e croccanti, nella Sala delle Ceramiche, ovvero uno tra gli ambienti più accoglienti e particolari dell’hotel, con le pareti rosso pompeiano e un’esposizione permanente di maioliche pregiate del territorio. Il tutto accompagnato da assaggi di eccellenti vini piceni. Il pacchetto ghiotto include anche una cena in un ristorante tipico della cittadina, oltre che spumante e frutta in camera. Prezzi a partire da 198 euro. Info: tel. 0736/255123, www.centotorri.com

Delizie di casa nostra e, per l’esattezza, della bella e buona Sicilia sono di scena a Catania dall’11 al 14 aprile, mentre La Villa Comunale di Caltagirone farà da incantevole sfondo alla II edizione dei "Sapori del Mediterraneo", evento fieristico dedicato all'enogastronomia che accoglie in uno dei giardini pubblici più rinomati di tutta Italia le migliori aziende del settore eno-gastronomico. Il centro storico di Caltagirone è pieno di indirizzi del buongusto: I marchesi di S. Barbara (via San Bonaventura 22), la Taverna delle Arti (Via Circonvallazione 328), Nonsolovino (via Vittorio Emanuele 1) e L’oasi degli antichi sapori (Piazza Inn. Marcinò 15/16), tra gli altri.

Se la voglia di partire in primavera vi porta fino a New York, approfittate dell’occasione per testare la nuova tendenza dei wine-bars newyorkesi. Nonostante la crisi economica e finanziaria, la Grande Mela ha salutato con entusiasmo l'apertura di nuovi locali, sempre più eleganti e soprattutto con scelte sempre più eclettiche e raffinate di etichette americane ed internazionali. Come The Monday Room, ad esempio, al 210 di Elizabeth Street nel cuore di Nolita, con oltre 60 tipi di vini al bicchiere,  particolarmente ricca di vini australiani (il ristorante aussie Public e' alla porta a fianco), ma anche etichette ricercate quali pinot neozelandesi, syrah dal Marocco e Chateau Musar del Libano.

Il Posto Accanto, anche questo della stessa proprietà del ristorante Il Bagatto (190 East Second Street), offre una trentina di vini italiani, ed un bellissimo tavolone centrale che ricorda le osterie d'altri tempi. Irresistibili sapori spagnoli, invece, al Bar Jamon (25 East 17th Street, a pochi passi da Union Square), locale molto piccolo (anche per gli standard di Manhattan), ma con una scelta davvero impressionante: 600 etichette secondo la loro lista.

Ma se alla metropoli preferite il sole e le spiagge, i Caraibi sono sempre la soluzione migliore. Senza rinunciare ai peccati di gola. A St Croix, nel paradiso delle Vergini Americane, si svolge dal 14 al 18 aprile il Food&Wine Experience, un simposio di gusti che celebra la cucina degli chef locali e la qualità dei vini dell’arcipelago: si va dal tortino di granchi ai molluschi di conchiglia speziati fino al bread pudding. Tra i vincitori della scorsa edizione nella sezione Best Dessert, il graziosissimo ristorante italiano Cultured Pelican.
Info: www.culturedpelican.com, www.tasteofstcroix.com