#ParisWeLoveYou: raccontare perché vale la pena tornare a Parigi Stampa
Scritto da Redazione   
Martedì 31 Maggio 2016 00:00

Parigi chiama tutti i cittadini del mondo a esprimere il loro amore per la citta' ferita dagli attacchi terroristici e lancia la campagna #ParisWeloveYou: un progetto paneuropeo mirato a riportare la Ville Lumie're nel cuore dei viaggiatori rinnovandone l'attrattivita' e l'appealing turistico. #ParisWeLoveYou e' traducibile in una vera e propria call to action rivolta a chiunque voglia esprimere ad alta voce il proprio sostegno, autoproclamandosi ambasciatori della rinascita della Capitale agli occhi del mondo. Ai supporter di Parigi viene chiesto di raccontare sui social network - con testi, foto, disegni e qualunque altro mezzo veicolabile sui social - perche' vale la pena tornare a Parigi, mostrandone la propria personale prospettiva, e cercando di contagiare piu' persone possibile. E' insomma una chiamata ai turisti affinché parlino ai turisti: una mappa interattiva identifichera' tutte le pubblicazioni social che l'hashtag #ParisWeLoveYou sara' in grado di generare, mentre un sistema a punti seguira' in tempo reale il progetto e consentira' di premiare i migliori contributi. E' prevista anche una campagna di comunicazione integrata e declinata su molteplici canali con interessanti promozioni ad hoc e a disponibilita' limitata rivolte al pubblico. Il progetto e' stato avviato da tre big del turismo francese - Voyages-SNCF (Ferrovie Francesi), Accor Hotel (uno dei piu' grandi gruppi alberghieri del mondo) e il Comité Régional de Tourisme (CRT) Paris-Ile de France - che si fanno protagonisti di un'azione mediatica e digitale da oltre un milione di euro, articolata e personalizzata per 15 Paesi e ritrasmessa dai tre partner in oltre 40 Stati. Una mobilitazione che - su scala piu' generale - ha gia' coinvolto anche altri marchi come Galeries Lafayette, Facebook, la maison della moda Monnaie de Paris e il celebre chef Guy Savoy diventano ambasciatori di Parigi. Gia' sono numerose le offerte prenotabili tramite il sito e-commerce delle Ferrovie Francesi, Voyages-sncf.com, che rappresentera' il collettore di tutte le proposte dei partner. Tra le altre: fino al 17 aprile SNCF propone oltre 220.000 ticket a partire da 29 euro per viaggiare entro l'8 di giugno in TGV, e negli altri treni del network, come Intercity, Eurostar, Thalys, Lyria, Alleo, Elipsos. CRT propone invece diverse iniziative come le riduzioni per il Big Bus Pass, con 2 giorni di tour in citta' a 32 euro.

AccorHotels propone sconti fino al 30% sui soggiorni presso i circa 250 alberghi della propria catena se prenotati entro il 6 maggio. E ancora per ogni spesa di almeno 75 euro nelle Galeries Lafayette, se raggiunte con il TGV di Voyages SNCF - i clienti riceveranno un ticket per una crociera sulla Senna. Le occasioni per andare a Parigi nei prossimi mesi non mancano: dagli esclusivi festival musicali (Il Solydays, il Villette Street con gli artisti di strada o la festa della musica) alle mostre (Picasso, gli Impressionisti o l'evoluzione della specie darwiniana) alla Paris Design Week. L'importante per chi aderira' alla campagna #ParisWeLoveYou sara' andare a Parigi e raccontare il suo ritorno alla normalita': che sia un selfie o uno scatto di Notre Dame, della Torre Eiffel o dell'Arco di Trionfo, che si tratti di luoghi iconici come Montmartre o i Giardini delle Tuileries, o di siti meno noti come la Citta' della Musica e del Canal St. Martin, cio' che conta e' farsi testimoni universali dell'amore per la Capitale francese.