Ferrari 488 Pista – Il debutto al Salone di Ginevra Stampa
Scritto da Graziano Guerra   
Mercoledì 07 Marzo 2018 14:24

Ferrari-488-pista 02Monta il motore V8 più potente nella storia della Casa di Maranello e porta su un’auto stradale il più alto livello di transfer tecnologico dal mondo delle competizioni.

Lo stand Ferrari preso d’assalto, una tradizione che si ripete ogni anno fin dalle giornate riservate alla stampa. Un pellegrinaggio continuo di giornalisti da tutto il mondo - che conosce l’apoteosi con la conferenza stampa di presentazione - fa capire l’importanza di questo grande Marchio italiano. 

Annunciata qualche settimana fa, la Ferrari 488 Pista è stata svelata al grande pubblico all’88° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra. “La Pista”, così l’han chiamata moltissimi addetti ai lavori, è un diretto omaggio alla storia incomparabile della Ferrari nel mondo delle competizioni, come del resto è testimoniato dal nome. Trasferisce su strada l’esperienza maturata sui tracciati di tutto il mondo dalla 488 Challenge e dalla 488 GTE. 

Ferrari-488-pista 04La Casa di Maranello da oltre 25 anni organizza infatti il più celebre dei campionati monomarca, il Ferrari Challenge, che ogni anno vede darsi battaglia oltre 100 partecipanti suddivisi in tre serie continentali che dallo scorso anno possono contare sul nuovo modello, il primo dotato di motore turbo. La 488 GTE ha invece vinto gli ultimi due titoli costruttori GT del FIA World Endurance Championship, la massima rassegna per vetture Gran Turismo che dal 2012 ha visto la Ferrari trionfare per ben cinque volte, con 35 gare vinte su 50 disputate nelle categorie Pro e Am.

Dalla 488 Challenge sono state adottate numerose soluzioni di motore, ulteriormente potenziato fino a 720 cv e alleggerito con componenti specifici tra cui le bielle in titanio e i polmoni d’aspirazione in fibra di carbonio. Di derivazione Challenge anche il sistema di raffreddamento a radiatori ribaltati rispetto alla 488 GTB, che permette di migliorare il cooling e mantenere un livello di performance ottimale anche in situazioni di elevato stress termico.

Ferrari-488-pista 01Dalla 488 GTE e dal mondo della F1 sono derivate le logiche aerodinamiche, come l’S-Duct anteriore, lo spoiler e i profili estrattori al posteriore, che producono un incremento di efficienza del 20% rispetto alla 488 GTB. Dalle auto da competizione sono state inoltre adottate soluzioni che hanno permesso un ulteriore riduzione del peso, come ad esempio la batteria al litio (dalla 488 Challenge) e i nuovi cerchi in fibra di carbonio, per la prima volta in dotazione su una Ferrari, che contribuiscono ad alleggerire la vettura di 90 kg rispetto alla 488 GTB.

Come per le serie speciali precedenti, Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale, la nuova berlinetta rappresenta il connubio perfetto tra prestazioni estreme e handling proprio di una vettura da pista. Ferrari 488 Pista è in grado di erogare 720 cv a 8000 giri al minuto con la miglior potenza specifica della classe, pari a 185 cv/l, mentre la coppia massima è incrementata a tutti i regimi, fino a 770 Nm di picco (+10 Nm vs 488 GTB). Evoluzione estrema del motore turbo premiato per due anni consecutivi come “International Engine of the Year”, nel 2016 e nel 2017, il motopropulsore è così il V8 più potente nella storia della Ferrari.

Sviluppata per un utilizzo prevalentemente stradale, ma con prestazioni elevate anche in circuito, l’impianto frenante è stato sviluppato per migliorare il raffreddamento specialmente durante l’uso estremo e diminuire il tempo di arrivo in temperatura. Per la prima volta su una Ferrari debutta un controllo di dinamica laterale che utilizza un canale di comando collegato alla pressione idraulica dell’impianto frenante.

Lo stile, curato dal Ferrari Design Centre, punta sulla sportività pura, combinando le linee pulite della 488 GTB con gli elementi racing e funzionali apprezzati nelle versioni 488 GTE e 488 Challenge, nel pieno rispetto degli stilemi Ferrari. Nell’abitacolo l’atmosfera è racing, all’insegna dell’essenzialità. L’estensivo utilizzo di materiali tecnici leggeri e nobili come carbonio e Alcantara si armonizza alla perfezione con l’artigianalità e la raffinatezza tipica degli interni Ferrari. Lo testimoniano le cuciture manuali a contrasto, le pedane poggiapiedi e battitacco in alluminio mandorlato, o i modellati particolarmente fluidi dei pannelli porta. L’eliminazione del cassetto portaoggetti nella plancia davanti al passeggero (sostituito da comode tasche portaoggetti su panchetta e porte) ha consentito di smagrire notevolmente il volume del sotto-plancia.

Ferrari 488 Pista

Scheda tecnica

MOTORE

Tipo                                        V8 – 90° biturbo

Cilindrata totale                      3902 cm3

Potenza massima*                   530 kW (720 cv) a 8000 giri/min

Coppia massima*                    770 Nm a 3000 giri/min in VII marcia

Potenza specifica                     185 cv/l

Regime massimo                     8000 giri/min

Rapporto di compressione       9,6:1

 

DIMENSIONI E PESI

Lunghezza                              4605 mm

Larghezza                               1975 mm

Altezza                                    1206 mm

Carreggiata anteriore              1679 mm

Carreggiata posteriore 1649 mm

Peso in ordine di marcia**      1385 kg

Peso a secco**                         1280 kg

rapporto secco/potenza           1,78 kg/cv

Distribuzione dei pesi              41,5% ant – 58,5% post

Capacità vano baule                170 l

Capacità serbatoio benzina      78 l

 

PNEUMATICI   

Anteriore                                 245/35 ZR 20 J9,0

Posteriore                                305/30 ZR 20 J11.0

FRENI    

Anteriore                                 398 x 223 x 38 mm

Posteriore                                360 x 233 x 32 mm

Trasmissione e cambio           Cambio F1 a doppia frizione 7 marce

Controlli elettronici          E-Diff3, F1-Trac, ABS/EBD prestazionale con Ferrari Pre-Fill, FrS SCM-E, SSC con FDE

 

PRESTAZIONI

0-100 km/h                            2,85 s

0-200 km/h                            7,6 s

100-0 km/h                            29,5 m

Velocità massima                     > 340 km/h

Tempo sul giro a Fiorano        1’21,5”

* Con benzina 98 ottani

** Allestimento con contenuti opzionali

*** Ciclo combinato ECE+EUDC con sistema HELE, in corso di omologazione