Fashion Week 2015 Stampa
Scritto da Livia Borghetti   
Venerdì 20 Febbraio 2015 08:21

La Milano Fashion Week – Milano Moda Donna in programma dal 25 febbraio al 2 marzo sarà un appuntamento importante prima di Expo 2015, come ha sottolineato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla presentazione.  “La Settimana della Moda torna a Milano, con l’appuntamento di febbraio, l’ultimo prima di Expo, con il suo straordinario contributo di energia, di creatività, di bellezza. La Camera Nazionale della Moda ha dato ancora una volta il meglio con un ricco programma di eventi, oltre le 170 sfilate, che coinvolgerà tutta la città, milanesi, turisti e operatori del settore. Per la moda, come per tutta l’economia italiana, non mancano segnali di ripresa, che vanno però consolidati e fatti crescere con una internazionalizzazione ancora più forte e puntando sempre alla qualità. Nel 2014 l’export della moda italiana ha continuato a crescere intorno al 5%. Il fatturato, inoltre, nel primo semestre del 2015 sarà in crescita secondo le previsioni rispetto allo stesso periodo 2014, con una accelerazione nella seconda parte dell’anno. Questi dati sono positivi per affrontare al meglio e con coraggio il 2015”. “Colgo, infine, l’occasione per ringraziare Mario Boselli per il suo spirito positivo, per l’ottimismo e la classe con cui ha affrontato anni certamente molto difficili, cogliendo sempre un’opportunità, un’occasione di svolta e nuove idee da proporre. Sono certo che proseguirà il suo impegno nel nuovo ruolo di Presidente Onorario della CNMI, magari dedicandosi con ancora più intensità ai giovani che ha seguito e incoraggiato in questi anni, facendo crescere Milano e tutta la Moda italiana”, ha concluso il Sindaco. 

“L’appuntamento con Milano Moda Donna parte sotto un buon auspicio, sono infatti convinto che siamo alla vigilia di un periodo eccezionalmente positivo che cambia in meglio le previsioni, non solo di fatturato, ma di saldo attivo della bilancia commerciale che ritengo supererà i 20 milioni di Euro. Il prezzo del petrolio è sceso della metà rispetto a sei mesi fa, la diversa situazione della BCE e delle Banche vede un allentamento dell’erogazione del credito e la fine del credit crunch. Ma è soprattutto il cambio Euro/Dollaro che oggi è 1.14, tornato sotto i livelli del suo esordio, oltre a favorire l’export, penalizzerà l’import e quindi difenderà le nostre PMI della parte alta della filiera.” Commenta Mario Boselli, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana.

Il cuore pulsante di Milano Moda Donna sarà il Fashion Hub che prende vita all'interno di tre storiche sedi: Palazzo Giureconsulti, centro servizi e quartier generale della manifestazione aperto anche al pubblico. Palazzo Clerici (Sala Tiepolo) e Palazzo Reale (Sala Delle Cariatidi), a cui si aggiunge la nuova location del Teatro Vetra, all’interno del quale CNMI ha allestito una grande Sala sfilate. La Fashion Week milanese potrà essere seguita day by day attraverso il sito  milanomodadonna.it con video, streaming delle sfilate, galleria fotografica delle collezioni trasmesse anche attraverso i megaschermi posti in alcuni punti di grande passaggio della città: Via Croce Rossa, Corso Vittorio Emanuele ang. Piazza San Babila, Piazza Cordusio oltre ai due grandi ledwall in piazza dei Mercanti.

Fonte Comunicato stampa