Addio Mister “allegria” Stampa
Scritto da Alessia Padovan   
Mercoledì 09 Settembre 2009 00:00

mike-bongiorno.jpgIl popolare presentatore Mike Bongiorno è deceduto a Montecarlo dove si trovava per una vacanza. Dopo aver lasciato Mediaset, aveva firmato un contratto con Rupert Murdoch, e quindi con l’emittente Sky, dove stava lavorando a rilanciare il suo famosissimo programma “rischiatutto”. Putroppo, ad ottantacinque anni, un infarto l’ha stroncato all’hotel Metropole

La notizia, ha toccato tutti, dal mondo dello spettacolo, alla politica, ma anche tanta la gente comune, che lo ha seguito per decenni, ha iniziato in tarda serata a radunarsi, sotto la sua casa a Milano in Corso Sempione, dove lui e la famiglia risiedevano da molti anni. Nato a New York, dove il nonno paterno era emigrato in cerca di fortuna, è stato il papà della televisione, lui ha presentato, in Rai, Arrivi e partenze, la prima trasmissione tv, in Italia.  Un grande contributo l’ha dato anche alla tv commerciale, passando da Rai a Mediaset, con i suoi famosissimi Telemike, Bis….quiz che incollava davanti alla tv in fascia serale, un pubblico che al giorno d’oggi non si trova più. Famosi poi gli spot con Fiorello, per la telefonia, Wind, dove le loro battute, erano poi riprese in tanti spettacoli teatrali. La cerimonia funebre sarà fissata al rientro della salma in Italia.