Swiss Award 2010....vince la solidarietà Stampa
Scritto da Chiara Marcon   
Lunedì 10 Gennaio 2011 00:00
g_IMG_0477.jpgPuntuale come sempre, ai primi di gennaio, l’appuntamento con Swiss Award all’Hallenstadion di Zurigo, si è svolto senza grandi emozioni. Presentatrice della serata l’inossidabile Sandra Studer, fasciata da un abito lungo, nero, con scollatura a cuore, ha sfoggiato un collier di diamanti, da fare invidia alla fiera dei gioielli che ogni anno si tiene in Svizzera.  Swiss Award, non è solo una serata dove si premiano celebrità e politici che nell’anno passato si sono distinti nei loro campi, ma è la serata dei milioni, perché vengono premiati i fortunati che hanno comprato un biglietto della lotteria, quindi è chiamato anche il gala dei milionari. ( A lato i due vincitori M.Kaufmann e R. Maibach foto Rendina) . Come tutte le serate di gala che si rispettino, il passaggio per le celebrità sul red carpet è obbligatorio, fotografi e giornalisti aspettano di poter fare foto o commentare abiti ed accessori delle signore, che non sempre sono azzeccati.
Poi sul palco, dominano i colori svizzeri, bianco e rosso, con luci e stelle sugli schermi per sottolineare i momenti della premiazione, con il trofeo bianco, con in cima una sagoma della nazione rigorosamente rossa, e all’interno un orologio Omega, visto che è tra gli sponsor della serata, che si può mettere una volta finita la premiazione al polso, creato ogni anno da un team di giovani designer svizzeri.

Categorie e vincitori di Swiss Award 2010:
Società : Marianne Kaufmann e Rolf Maibach ( rispettivamente infermiera e medico, all'ospedale Port au Prince, si sono dedicati a salavare la vita di molte persone dopo il terromoto di Haiti)
Cultura: Martin Suter ( scrittore)
Politica : Pascale Bruderer
Show : Sophie Hunger ( giovane cantante bernese)
Economia : Felix Richterich ( imprenditore, caramelle Ricola)
Svizzeri dell’anno : Marianne Kaufmann e Rolf Maibach

g_IMG_0583.jpgE il premio Life Time Award è andato all’attore e cabarettista Emil Steinberger, che durante la premiazione ha ringraziato la moglie per averlo sostenuto tutti questi anni.  
Ospiti canori della serata: Gustav con il suo coro e la famosissima “ Ce que nous sommes”, dove le parole venivano sottolineate man mano dai coristi dotati di cartelli, come dei manifestanti. Insieme all’orchestra di Zurigo si son esibiti con “ Ich schwöru”, lasciando poi il palco a Nek, che ha presentato il suo nuovo singolo “ E da qui..” e una hit dei suoi pezzi più celebri tratti dall’album in promozione in questi mesi. Pepe Lienhard con la sua orchestra e “Best of Swing”, e i bravissimo Naturally 7, che con “Wall of Sound”, hanno dimostrato che si può cantare anche senza strumenti. ( Foto sopra gran finale di Swiss Award foto Rendina ).
Come sempre ad estrarre i numeri i più  belli della Svizzera, Miss e Mister in carica e non, dove tra tutti si è distinta la Rigozzi, che sembra non voler rinunciare al palco, sfoggiando anche uno svizzero tedesco quasi perfetto.
Alla consegna dei premi tanta commozione e ringraziamenti, soprattutto tra i nuovi milionari, che hanno espresso tra il loro prossimi desideri, viaggi, case e anche più modestamente una volvo. Al prossimo anno, per conoscere gli svizzeri del 2011