Rai: Expo Week Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 19 Dicembre 2013 08:25

La settimana RAI fino  al 22 dicembre sara' dedicata a EXPO 2015. E' il primo vero contributo del Servizio pubblico radiotelevisivo allo straordinario evento globale sul tema ''Nutrire il pianeta, energia per la vita'', che si terra' a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Per la prima volta nella storia, il mondo del cibo si ritrovera' tutto nello stesso luogo, in Italia, nel Paese che sul cibo e' un modello per il mondo. A Milano, e' previsto l'arrivo di oltre 20 milioni di visitatori. EXPO 2015 sara' infatti un eccezionale momento di condivisione planetaria sui temi della fame e dell'abbondanza, dell'ambiente e della salute, dei prodotti e delle soluzioni, ma anche una grande festa cui parteciperanno 140 Paesi, il piu' grande ristorante del pianeta, un grande parco giochi del gusto con spettacoli, mostre, incontri, e naturalmente degustazioni. EXPO 2015 sara' anche un'occasione straordinaria di concreto rilancio del nostro Paese, e un'occasione imperdibile per fare innamorare dell'Italia il mondo intero.

 A oggi, pero', quasi meta' degli italiani non ne ha ancora mai sentito parlare. Per questo la Rai, che da 60 anni racconta all'Italia i piccoli e grandi avvenimenti del mondo, dedichera' a EXPO 2015 e al mondo del cibo una programmazione speciale su tutte le reti. Si comincia nella settimana dal 16 al 22 dicembre. L'anteprima e' di Che tempo che fa, il 14 dicembre. In studio con Fabio Fazio c'e' Giuseppe Sala, amministratore delegato di Expo SpA, la societa' cui il Governo ha affidato la realizzazione del sito e la gestione dell'evento. Il via ufficiale e' lunedi' 16 a Uno mattina con una diretta dalla Triennale di Milano, dove si svolge la cerimonia di consegna dei lotti ai paesi partecipanti. Nel corso del programma saranno mostrate anche le immagini del cantiere, a Rho, per avere una prima idea di come sara' il sito espositivo. Moltissimi i programmi e i volti Rai coinvolti, fra i quali Uno mattina, Uno mattina verde, I fatti vostri, Prova del cuoco, Il tempo e la storia, Detto fatto, La vita in diretta, Geo & Geo, L'eredita', 2 Next, Elisir, La Grande Storia, Agora', Virus, Uno mattina in famiglia, Linea Verde Orizzonti, Le amiche del sabato, Sereno variabile, A sua immagine, Mezzogiorno in famiglia, Linea Verde, Domenica in, Alle falde del Kilimangiaro. Moltissimi gli ospiti istituzionali (il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, i ministri Lupi, Lorenzin, De Girolamo, Bray, Orlando, l'europarlamentare Paolo De Castro) del mondo dello spettacolo come Renzo Arbore, dello sport (Collovati, Beccalossi, Malago'), del mondo del cibo (Massimo Bottura, Davide Oldani, Carlo Cracco, Oscar Farinetti) oltre a esperti italiani e internazionali. Anche i telegiornali e i programmi di approfondimento giornalistici daranno spazio a EXPO 2015, oltre a Rai Italia con i programmi per gli italiani all'estero, e Radio Rai (con Decanter, Caterpillar, Brave Ragazze, Fahrenheit, Radio 3 Scienza e Baobab, Prima di Tutto). Domenica 22 dicembre, chiudera' la settimana Quelli che il calcio con un grande evento prodotto da RaiExpo dal titolo ''Aspettando il Derby, aspettando l'Expo'', una partita di calcetto dal carcere di Bollate. Giocano detenuti, grandi chef, volti noti dello spettacolo e della Rai. L'evento e' l'occasione per annunciare un'importante iniziativa del Ministero della Giustizia in vista di Expo. Sull'intero palinsesto Rai si accenderanno inoltre le ''Scintille'', brevi filmati su Expo e sul tema ''Nutrire il pianeta, energia per la vita'' pensati per accendere l'interesse e la fantasia degli italiani. La settimana e' il debutto di RaiExpo, una struttura nata dalla convenzione fra Servizio pubblico ed Expo 2015 SpA, per raccontare l'evento milanese e il suo tema, sia nei programmi esistenti sia con nuovi format e contenuti. RaiExpo, con sede a Roma e Milano e guidata da Caterina Stagno, riunisce un gruppo di autori, filmmaker, registi e ricercatori specializzati che lavorano in una logica crossmediale. Dal 14 dicembre e' anche online il sito www.expo.rai.it, la presenza digitale di RaiExpo. Il sito racconta, esplora, setaccia il mondo di Expo 2015: il sito milanese, le tappe di avvicinamento e poi l'evento, e soprattutto il mondo del cibo in tutte le sue ramificazioni come nutrimento, salute, piacere, economia, cultura, diritti. Tutti i contenuti sono tradotti anche in inglese e cinese, per cominciare a coinvolgere subito il pubblico globale. Con la sua continuita' e ricchezza di contenuti, il sito sara' un canale portante della comunicazione di Rai su Expo 2015, spesso battistrada della stessa comunicazione televisiva e motore di coinvolgimento sociale. RaiExpo e' infatti presente anche sui principali social network (Facebook, Twitter, Google+ e Weibo, il Facebook cinese) e sara' uno dei primi esperimenti di ''second screen'' della Rai, in cui la visione televisiva viene arricchita dagli scambi all'interno della comunita' dei telespettatori.