Sinestesia Stampa
Scritto da Redazione   
Giovedì 25 Giugno 2009 00:00
Sono iniziate le riprese del film «Sinestesia» opera prima del regista ticinese Erik Bernasconi una co-produzione Imagofilm di Lugano e RSI Televisione Svizzera. Il progetto del film da anni nel cuore del regista prende vita nell’estate del 2007 grazie ad una borsa di studio per la scrittura della sceneggiatura stanziata dal Dipartimento Cultura del Canton Ticino (DECS). MelanieWiniger_IMG_2919.jpgInizia così la collaborazione di Erik Bernasconi con Imagofilm Lugano del regista e produttore Villi Hermann, insieme lavorano sul progetto arrivando all’ottava stesura della sceneggiatura.«Sinestesia» (titolo di lavoro) segue le vicissitudini di quattro giovani adulti in due momenti della loro vita, a ridosso di due episodi drammatici separati l’uno dall’altro da tre anni. In questo lasso di tempo i personaggi sono confrontati con le gioie della quotidianità e con le normali difficoltà della vita. Ma si trovano anche a reagire ai colpi di quel destino che ogni tanto, in modo aleatorio, decide di mettere un bivio nelle vite delle persone. Il personaggio centrale è Alan. Attorno a lui sua moglie Françoise, la sua giovane amante Michela, e Igor, il suo migliore amico. La trama del film si basa in larga parte sull’osservazione del reale e trae spunto da episodi realmente accaduti. La narrazione è organizzata in capitoli. ( foto M. Winiger)Ogni capitolo si ispira ad un genere cinematografico (sentimentale, thriller, comico, drammatico), per mostrare le varie sfaccettature che il quotidiano può assumere. Il centro geografico è il Cantone Ticino, ma vi sono spostamenti in Svizzera romanda e in Svizzera tedesca. Imagofilm Lugano nasce alla fine degli anni settanta creata dal regista Villi Hermann, tra i suoi lavori di spicco possiamo citare «San Gottardo», premio speciale della giuria e Pardo d’argento al Festival di Locarno, «Bankomatt» prima co-produzione italo-svizzera selezionato al festival di Berlino e «Luigi Einaudi. Diario dell’esilio svizzero». Sin dal suo esordio, la volontà di Villi Hermann è stata quella di portare in Ticino personaggi di spicco tra i quali Bruno Ganz, Omero Antonutti, Alessandro Haber e Francesca Neri. Per questa produzione il Casting del film è stato affidato a Cinéddokké Sagl di Michela Pini ed Amel Soudani con la collaborazione di Roberta Corrirossi (Roma), vantando ancora una volta un cast eccezionale:Alessio Boni (La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, vincitore nel 2003 al Festival di Cannes), Giorgia Wurth (Tagliare le parti in grigio di Vittorio Rifranti, Pardo per la miglior opera prima al Festival di Locarno 2007), Melanie Winiger (Actung! Fertig! Charlie di Mike Eschmann, film record d’incassi e Leonardo Nigro (Grounding – Gli ultimi giorni di Swissair, regia di Michael Steiner).Intenzione del produttore non è solo quella di produrre un regista giovane ma di dare spazio a ragazzi promettenti ticinesi e svizzeri, amalgamando professionisti esperti a giovani leve, studenti delle scuole di cinema ticinesi e svizzere. Il film uscirà nelle sale nella primavera 2010.