Tennis riprende i punteggi Stampa
Scritto da Francesca Motta   
Domenica 19 Luglio 2020 00:00

ATP, Federazione Internazionale e organizzatori dei quattro tornei del Grande Slam si sono seduti attorno a un tavolo e alla fine hanno trovato un sistema: il modo di calcolare le classifiche del tennis nell’era del Covid-19. E’ un criterio nuovo quello ufficializzato il 7 luglio dall’Atp, rivisto e provvisorio, che cerca di mantenere le stesse logiche di equità della formula classica e al tempo stesso di fronteggiare le difficoltà dovute alla lunga pausa e al ridotto numero di tornei che verranno disputati da metà agosto in poi secondo il nuovo calendario provvisorio. Era una questione delicata, perché il ranking non stabilisce solo la posizione di un giocatore rispetto agli altri ma anche l’ingresso dei giocatori nelle entry list dei tornei e le teste di serie. Dalle ultime 52 settimane agli ultimi 22 mesi - In previsione del ritorno alla competizione di agosto, le classifiche, che tradizionalmente operano sulla base dei "Migliori 18" risultati nelle ultime 52 settimane, terranno ora in considerazione un periodo di 22 mesi (marzo 2019 - dicembre 2020). Il ranking è stato infatti congelato dal 16 marzo 2020, pochi giorni dopo la sospensione dell'ATP Tour a causa della pandemia di COVID-19.