Le grandi imprese dell'UE saranno obbligate a rendere pubblici i dati sul loro impatto sull’ambiente, sulle persone, sul pianeta e sui rischi di sostenibilità a cui sono esposte.
Oggi, in plenaria, i deputati al parlamento europeo hanno adottato in via definitiva la direttiva sulla comunicazione societaria sulla sostenibilità (CSRD, Corporate Sustainability Reporting Directive) con 525 voti favorevoli, 60 voti contrari e 28 astensioni.

 Come ricorda il celebre adagio, “Paese che vai, usanze che trovi”. Ma vale lo stesso anche per quanto riguarda le coppie straniere che vengono in Italia sul tema della suddivisione del lavoro domestico? A provare a rispondere a questa domanda il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento, con un articolo sulla rivista scientifica “Demographic Research”.

 La televisione tradizionale? Rischia di fare la fine del caro buon vecchio tubo catodico; ovvero, finire ad occupare uno spazio nella memoria di qualcuno e nulla più. Almeno, per quanto riguarda le nuove generazioni. Lo dimostra un’indagine del portale Skuola.net condotta in occasione della Giornata Mondiale della Televisione, svoltasi lo scorso 21 novembre.

Il negozietto tipico, oggi, lo si trova sui social. Non è una frase fatta o una banalità qualunquista, ma un fatto: è risaputo, infatti, che piattaforme come Facebook, Instagram e WhatsApp rappresentino strumenti essenziali soprattutto per le piccole attività imprenditoriali locali, in quanto sono il mezzo perfetto per comunicare con gli utenti tramite uno scroll e un doppio tap, raccontare il proprio business in modo semplice, accattivante e intuitivo e trasmetterne in maniera semplice e immediata  i valori:

Per qualcuno sono un buon modo per staccarsi dalle sigarette classiche, per altri sono un’interessante moda del momento; quel che è certo è che, le sigarette elettroniche, per come la si voglia vedere, sono tutto fuorché delle alleate della salute. Lo conferma una ricerca dell’Università di Louisville del Christina Lee Brown Envirome Institute che ha esaminato in maniera più approfondita l’impatto delle e-cigs sulla funzione cardiaca, scoprendo come lo “svapo”possa causare aritmie e, in alcuni casi, arresto cardiaco improvviso. Come ben noto le sigarette riscaldano una soluzione liquida finchè questa non si trasforma in vapore, che, una volta inalato, restituisce una “nuvola” simile a quella che crea la sigaretta tradizionale.

Se vi sentite più propensi a correre dei rischi, se percepite meno ansia o se siete meno spaventati da una determinata situazione, potrebbe non essere dettato dal fatto che si sia risvegliato in voi un coraggio che non sapevate di avere. Semplicemente, potrebbe essere stata l’assunzione di paracetamolo. Infatti, una ricerca condotta dalla Ohio State University, ha esaminato i comportamenti di un campione di persone dopo l’assunzione del paracetamolo e dimostrato che questo farmaco compromette la capacità emotiva di percepire e valutare i rischi.

Una vera star per festeggiare il 75° anniversario della Ferrari: ecco il tributo che l'Automotoclub Storico Italiano dedica alla Casa di Maranello in occasione di Milano AutoClassica, salone internazionale alla Fiera di Milano Rho. Sotto i riflettori, infatti, c'è lei: la Ferrari 275 GTB che il produttore cinematografico Dino De Laurentiis acquistò nel 1966 per l'attore di Hollywood Clint Eastwood.

Magneti utilizzati al posto della chirurgia per la riparazione dell’esofago: si tratta della pionieristica tecnica utilizzata dall’ospedale Bambino Gesù di Roma, la cui analisi è stata pubblicata sul Journal of Pediatric Surgery. La tecnica utilizzata, nello specifico, si chiama magneto-anastomosi ed è stata utilizzata per curare l’atresia dell’esofago, una malformazione congenita rara che comporta la mancanza di un tratto di esofago e impedisce nei neonati la normale alimentazione attraverso la bocca.

Dal 9 all’11 dicembre presso il Teatro Tina Di Lorenzo di Noto si terrà la prima edizione di Vision2030, premio che nasce con l’intento di diventare il punto di riferimento nazionale per il dibattito e la promozione di opere cinematografiche, audiovisive e artistiche inerenti ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Molte saranno le personalità nazionali e internazionali che interverranno con attività e dibattiti e che parteciperanno come giuria della kermesse.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework