Più della metà dei lavoratori italiani lamenta scarse prospettive di carriera e livelli di impegno fisico e di stress troppo elevati sul posto di lavoro. Mentre la maggioranza degli intervistati percepisce come abbastanza adeguati: retribuzione, orari, riconoscimento del merito e supporto relazionale. Emerge una qualità disuguale del lavoro italiano.

Un gruppo di ricercatori dell’Alma Mater ha analizzato, per la prima volta, il DNA estratto da antichi reperti di prolago sardo (Prolagus sardus), una specie estinta un tempo diffusa in Sardegna e Corsica. Lo studio, pubblicato sulla rivista Scientific Reports, è stato coordinato dal prof. Luca Fontanesi e svolto con la leadership del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari (DISTAL) e del Dipartimento di Beni Culturali (DBC) dell'Università di Bologna, e la collaborazione di ricercatori dell’Università di Cagliari, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie e dello Severtsov Institute of Ecology and Evolution of the Russian Academy of Sciences di Mosca

Più 40% di richieste per lezioni private che riguardano le lingue, rispetto al 2021, il cinese con un +61%,  l’arabo +55% e il francese + 36% seguita dall’inglese con un +47% di richieste rispetto all’anno scorso nello stesso periodo.  I dati emergono dalla piattaforma gratuita online Letuelezioni.it che conta più di 6 milioni di utenti distribuiti in tutto il mondo. In questo spazio virtuale gli studenti e i docenti si incontrano per concordare le lezioni private.

Lo European Research Council ha annunciato i vincitori della call Starting Grants 2023. Il finanziamento, del valore complessivo di 628 milioni di euro, andrà a 400 ricercatori eccellenti in tutta Europa. L’ERC, istituito dall’Unione Europea nel 2007, è la principale organizzazione di finanziamento europea per supportare ricerche eccellenti. L’Università di Padova ottiene 5,4 milioni di euro ed eguaglia il suo record storico in una singola call collocandosi al secondo posto in Italia per numero di progetti Starting Grant vinti e confermando la propria posizione ai vertici tra i grandi atenei nazionali.

L’European Research Council ha assegnato a Martina Gerbino, ricercatrice INFN (Istituto Nazionale di Fisica) della Sezione di Ferrara, uno Starting Grant del valore di 1,5 milioni di euro, per il suo progetto di ricerca RELiCS, dedicato allo studio delle proprietà dei neutrini e di altre particelle leggere attraverso la creazione di una forte sinergia tra i modelli teorici e i dati di più esperimenti dedicati allo studio della radiazione cosmica di fondo (CMB), la più antica forma di radiazione osservabile coi nostri telescopi.“Vincere questo finanziamento è un’immensa soddisfazione a coronamento del tanto lavoro svolto e del supporto ricevuto da tante persone negli anni, che desidero ringraziare per il loro costante sostegno scientifico e personale.

 C’è anche l’Università di Parma nel pool di ricerca che ha scoperto la presenza in Italia della formica di fuoco, Solenopsis invicta. La sua scoperta in Italia, in Sicilia, rappresenta il primo ritrovamento di una popolazione insediata in territorio europeo. La formica di fuoco è una fra le più famose specie aliene invasive al mondo ed è stimata essere la quinta più costosa in termini economici. È una seria minaccia alla biodiversità, può arrecare danni sia in agricoltura sia alle infrastrutture elettriche nelle aree invase, e infligge una puntura dolorosa cui è dovuto il suo nome.

C'è tempo fino al 31 ottobre 2023 per immatricolarsi ai corsi di laurea per l'anno accademico 2023/2024 offerti dall'Università per Stranieri di Perugia (Unistrapg). Ambiente cosmopolita, alta mobilità internazionale, formazione di qualità: sono questi i punti di forza dell'Università per Stranieri di Perugia, che dopo la statalizzazione (1992), oltre ai corsi di lingua e cultura italiana per stranieri, offre corsi di laurea, master e dottorati a studenti italiani e stranieri.

Il 7 settembre sarà presentata al Palais de la Culture di Algeri la mostra “Mediterranea. Visioni di un mare antico e complesso alla presenza di esperti”, che resterà aperta al pubblico fino al 7 ottobre per poi continuare il suo viaggio nel Mediterraneo che la porterà a toccare vari paesi, tra cui Croazia, Turchia e Spagna. Promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale insieme con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Telespazio/e-GEOS del gruppo Leonardo, la Fondazione MedOr e l’Agenzia Spaziale Europea, l’iniziativa - si legge sul sito dell’Istituto italiano di cultura di Algeri - rientra nelle attività di promozione del Sistema Italia e combina in maniera integrata natura, cultura, arte, innovazione, tecnologia e sostenibilità.

Apprendere buone pratiche sulle forme di sostegno agli studenti e alle studentesse con disabilità messe in campo dall’università di Perugia e implementarle nell'Università di Management di Częstochowa (Polonia). A questo scopo, una delegazione dell'Università polacca di Częstochowa (Polonia) è stata ricevuta il 13 giugno a Palazzo Murena, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Perugia. Gli ospiti sono stati accolti dal Magnifico Rettore, il professore Maurizio Oliviero, nella Sala del Dottorato, assieme al Professore Mario Tosti, delegato per le Umane Risorse, la professoressa Daniele Rosellini, alle Professoresse Claudia Mazzeschi e Silvia Fornari, responsabili dei servizi Focus Psi e Focus Ped dell’Università degli Studi di Perugia, e Luca Verdolini, coordinatore del Servizio Disabilità con la Cooperativa Frontiera Lavoro.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework