Quest'anno il mercatino di Natale di Bressanone è all'insegna della pace. Ma l'Avvento non è forse un periodo molto speciale, in cui la contemplazione, la gratitudine e la carità sono in primo piano nel mondo cristiano occidentale? Esattamente 800 anni fa, nel 1223, San Francesco fece ricreare la nascita di Cristo come presepe vivente nel piccolo villaggio dell'Italia centrale di Greccio. Come segno di pace, il presepe è da allora strettamente associato alle tradizioni natalizie. La collezione di presepi della Hofburg di Bressanone, famosa in tutto il mondo, offre uno spaccato della tradizione presepista nei vari secoli. La mostra per l'anniversario degli Amici del Presepe dell'Alto Adige e la celebrazione della Natività con il vescovo Ivo Muser il 30 dicembre nel Duomo sono altri momenti per camminare sulle orme di pace di San Francesco.

L’Italia è leader nel turismo green con quasi 14 milioni di presenze stimate nel 2023 tra ospiti italiani e stranieri, negli oltre 25mila agriturismi diffusi lungo tutto il territorio nazionale. E’ quanto stima la Coldiretti sulla base delle previsioni di Terranostra in occasione della Giornata Mondiale del Turismo promossa dal Unwto il 27 settembre e dedicata quest’anno agli investimenti green.

Padova, capoluogo della provincia omonima, è una città situata all'estremità orientale della Pianura Padana, incastonata nel bacino idrografico del Bacchiglione. La sua storia risale a tempi antichissimi, con presenze umane documentate sin dal XIII secolo a.C., quando i Veneti abitavano questa regione. Secondo la leggenda, a fondarla è stato il principe troiano Antenore. Padova è famosa per il Palazzo della Ragione, un edificio storico che ospita affreschi del Trecento, e per la Cappella degli Scrovegni, nota in tutto il mondo per i suoi affreschi di Giotto. Uno dei tesori più noti di Padova è la Basilica di Sant'Antonio, spesso chiamata semplicemente "il Santo" dai padovani, un imponente simbolo cittadino. Altre architetture religiose imperdibili sono l’Abbazia di S.Giustina e il Duomo.

In un paesaggio suggestivo per lo spettacolo dello scenario naturale in cui è inserito, Champoluc si trova in una conca ampia e soleggiata, caratterizzata dallo sfondo dei ghiacciai che chiudono la testa della valle. Mèta di villeggiatura sia in inverno che nella stagione estiva, questa località è il centro turistico più rinomato della Valle d'Ayas, a 1568 metri di altitudine ed è conosciuta e frequentata sia per le infrastrutture turistiche di livello, che per gli ottimi impianti del Monterosa Ski, che collegano la Valle d'Ayas con la Valle di Gressoney attraverso il Colle della Bettaforca.

Nata con il nome Tauromenium, che significa abitazione sul Tauro, il monte su cui sorse, la siciliana Taormina è ricca di rovine antiche, viste mozzafiato e spiagge incantevoli. L’attrazione principale di Taormina è il Teatro Antico, uno dei più grandi della Sicilia, suggestivo per la sua posizione con vista sul mare. Ancora oggi viene usato come location per festival di teatro, danza e musica a cui partecipano artisti da tutto il mondo. Da qui è possibile continuare la visita della città gironzolando per le caratteristiche viuzze del centro, magari concedendovi un po’ di shopping o un caffè all’aperto, tra balconi fioriti e limoni.

E ' in generale il sistema dell’accoglienza e dell’offerta museale ad essere il vero poolfactor che sta portando il Piemonte ad essere tra le regioni italiane più gettonate per il turismo. E con una crescita continua. Nei primi sei mesi dell’anno, i 45 musei monitorati dall’Osservatorio Culturale da gennaio a giugno 2023 hanno registrato 2,8 milioni di ingressi, segnando un +46% rispetto allo stesso periodo del 2022 e il 9% di visite in più rispetto allo stesso periodo del 2019.

Articolata in rioni (guaite) e con un tessuto urbanistico di impronta sette-ottocentesca, Norcia vanta un ampio patrimonio storico-artistico che la inserisce tra le più importanti città d'arte dell'Umbria. Sulla piazza principale si affacciano i più importanti e antichi edifici storici della città: intorno alla statua dedicata a San Benedetto, fanno da cornice la Castellina, monumentale rocca costruita nel 1554 su disegno del Vignola, oggi sede del Museo Civico e Diocesano, il palazzo Comunale, con doppio loggiato, la Basilica di San Benedetto, eretta su vestigia romane del I secolo, con facciata gotica del XIV secolo, nella cui cripta sono conservati i resti di un antico edificio romano identificato dalla tradizione con la casa paterna dei Santi gemelli Benedetto e Scolastica, il portico delle Misure, costruito intorno alla metà del Cinquecento come mercato al coperto dei cereali.

 Dopo Capo Nord in scatto fisso e la traversata degli USA Coast to Coast, la Wild Atlantic Way e la Causeway Coastal Route, sull’isola d’Irlanda, saranno la prossima impresa ciclistica di Pietro Franzese, uno dei cicloturisti più seguiti d’Italia, percorrerà circa 2500 KM a partire dal 31 agosto, con un viaggio on the road di circa quattro settimane. Il percorso toccherà 9 contee nella Repubblica d’Irlanda e 3 contee in Irlanda del Nord, tenendo in grande considerazione la sostenibilità, fattore che caratterizza sempre di più l’approccio al turismo in tutta l’isola di smeraldo e lungo queste fasce costiere, cercando di coniugare la valenza sociale e quella ambientale.

Situata nel cuore della Toscana e circondata dalle verdi colline, Siena è una delle città medievali più suggestive d’Italia dalle numerose bellezze architettoniche e culturali risalenti al medioevo; inoltre, dal 1995 il suo centro storico è patrimonio UNESCO. da sola è in grado di essere lo scopo di un viaggio per chi vive dall’altra parte del mondo.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework