Nata con il nome Tauromenium, che significa abitazione sul Tauro, il monte su cui sorse, la siciliana Taormina è ricca di rovine antiche, viste mozzafiato e spiagge incantevoli. L’attrazione principale di Taormina è il Teatro Antico, uno dei più grandi della Sicilia, suggestivo per la sua posizione con vista sul mare. Ancora oggi viene usato come location per festival di teatro, danza e musica a cui partecipano artisti da tutto il mondo. Da qui è possibile continuare la visita della città gironzolando per le caratteristiche viuzze del centro, magari concedendovi un po’ di shopping o un caffè all’aperto, tra balconi fioriti e limoni.

E ' in generale il sistema dell’accoglienza e dell’offerta museale ad essere il vero poolfactor che sta portando il Piemonte ad essere tra le regioni italiane più gettonate per il turismo. E con una crescita continua. Nei primi sei mesi dell’anno, i 45 musei monitorati dall’Osservatorio Culturale da gennaio a giugno 2023 hanno registrato 2,8 milioni di ingressi, segnando un +46% rispetto allo stesso periodo del 2022 e il 9% di visite in più rispetto allo stesso periodo del 2019.

Articolata in rioni (guaite) e con un tessuto urbanistico di impronta sette-ottocentesca, Norcia vanta un ampio patrimonio storico-artistico che la inserisce tra le più importanti città d'arte dell'Umbria. Sulla piazza principale si affacciano i più importanti e antichi edifici storici della città: intorno alla statua dedicata a San Benedetto, fanno da cornice la Castellina, monumentale rocca costruita nel 1554 su disegno del Vignola, oggi sede del Museo Civico e Diocesano, il palazzo Comunale, con doppio loggiato, la Basilica di San Benedetto, eretta su vestigia romane del I secolo, con facciata gotica del XIV secolo, nella cui cripta sono conservati i resti di un antico edificio romano identificato dalla tradizione con la casa paterna dei Santi gemelli Benedetto e Scolastica, il portico delle Misure, costruito intorno alla metà del Cinquecento come mercato al coperto dei cereali.

 Dopo Capo Nord in scatto fisso e la traversata degli USA Coast to Coast, la Wild Atlantic Way e la Causeway Coastal Route, sull’isola d’Irlanda, saranno la prossima impresa ciclistica di Pietro Franzese, uno dei cicloturisti più seguiti d’Italia, percorrerà circa 2500 KM a partire dal 31 agosto, con un viaggio on the road di circa quattro settimane. Il percorso toccherà 9 contee nella Repubblica d’Irlanda e 3 contee in Irlanda del Nord, tenendo in grande considerazione la sostenibilità, fattore che caratterizza sempre di più l’approccio al turismo in tutta l’isola di smeraldo e lungo queste fasce costiere, cercando di coniugare la valenza sociale e quella ambientale.

Situata nel cuore della Toscana e circondata dalle verdi colline, Siena è una delle città medievali più suggestive d’Italia dalle numerose bellezze architettoniche e culturali risalenti al medioevo; inoltre, dal 1995 il suo centro storico è patrimonio UNESCO. da sola è in grado di essere lo scopo di un viaggio per chi vive dall’altra parte del mondo.

La Morra, nella zona di produzione tipica del vino Barolo, è situato a 13 chilometri da Alba e comprende le frazioni Annunziata, Berri, Rivalta e Santa Maria. E’ luogo di svago e vacanza, grazie alla sua posizione invidiabile sull’alto della collina. Sulla piazza centrale del paese si affacciano la barocca chiesa di San Martino e la Confraternita di San Rocco; in un angolo un piccolo giardino triangolare cresce sulla terra dell’antico cimitero, di fronte il Municipio e l’antica casa del corpo di guardia.

Settembre si conferma ancora mese di vacanze. Sono 11,5 milioni gli italiani che scelgono l’ultima parte dell’estate per viaggiare, una o più volte, per un totale di 12,5 milioni di partenze, spendendo complessivamente quasi 5,2 miliardi di euro. Sono i dati dell'Osservatorio Turismo Confcommercio - Swg. Vincoli familiari, di lavoro e di studio non favoriscono però le lunghe permanenze a destinazione. Meno del 18% saranno infatti i viaggi di 7 giorni o più, oltre il 60% delle partenze saranno, invece, per uno o due pernottamenti al massimo.

Non è necessario aspettare il 2 ottobre, Giornata Mondiale dell'Architettura, per fare una visita molto speciale alla città più antica del Tirolo. Antichi monumenti d'arte, edifici storici, portici medievali caratterizzano il paesaggio urbano dell'antica città vescovile e sono testimoni dei grandiosi architetti che vi hanno operato nel corso dei secoli. La cattedrale con il chiostro adiacente, la Hofburg barocca, le imponenti case cittadine nelle strade e nei vicoli e le locande storiche si susseguono come in un museo all'aperto. Ma non c'è nulla di polveroso o di obsoleto, come si potrebbe pensare. Dalla grande architettura del passato si è sviluppato un nuovo Zeitgeist che conserva e aggiorna l'antico o costruisce anche il nuovo per integrarlo armoniosamente nel contesto storico. Foto @ufficiostampa.

Dopo una colazione all’Hotel D, a Bulle, che rispetta la sostenibilità e il chilometro zero dei prodotti locali, ad accogliere la comitiva è stato  Serge Collaud, direttore generale della Compagnia dei Trasporti di Friburgo (TPF), e passeggiata fino alla stazione ferroviaria. con il treno RegioExpress in direzione Broc-Fabrique  ci ha presentato le innovazioni e i benefici, nonostante i grossi investimenti della nuova tratta, che ha visto anche i privati coinvolti sulla linea Berna – Broc-Fabrique.  Arrivati a Broc alla stazione un grande benvenuto dai rappresentati della Maison Cailler, che poi hanno illustrato in conferenza stampa le varie attività e il percorso storico di una fabbrica di cioccolato che è diventata uno dei simboli della Svizzera visitata da visitatori di tutto il mondo. Bruno Emmenegger, direttore aziendale della pasticceria Nestlé Svizzera, e Fleur Helmig, direttrice della Maison Cailler, la presentazione del progetto di cui è responsabile, ”Cailler Chocolate Park" da parte di Olivier Quillet.






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework