Nel cuore del Piemonte sorge Asti, una città ricca di storia e di fascino, le cui radici affondano nel lontano 125-123 a.C., durante le campagne militari del console Marco Fulvio Flacco nel meridione piemontese. Questo periodo segnò l'inizio della penetrazione romana nella regione, favorita dalla politica agraria di distribuzione delle terre voluta da Tiberio e Caio Gracco, di cui Flacco era stato un fervente sostenitore. Asti, o Hasta come era conosciuta all'epoca, divenne un importante centro della romanizzazione del Piemonte grazie anche all'apertura della via Fulvia, che la collegava alle altre importanti città della regione.

Capurso è un suggestivo borgo medievale della Città metropolitana di Bari, ricco di chiese e con un centro storico che racchiude numerosi tesori architettonici da scoprire. Le sue origini risalgono all’anno Mille, anche se gli affreschi ritrovati nella Grotta di Santa Barbara rivelano una storia più antica, come anche il ritrovamento in località San Pietro di un villaggio dell'età del Rame (risalente al IV millennio a.C.). La scoperta del territorio, oltre alle case “palazziate”, può cominciare ammirando i palazzi baronali e la già citata Laura Basiliana nella contrada campestre di Santa Barbara, una piccola grotta nella quale è ritratta l'icona bizantina della Madonna. Tante le architetture religiose del territorio che meritano di essere raggiunte:

Posto in gran parte sulla sponda sinistra del fiume Aso, il comune di Petritoli offre il meglio delle Marche e della provincia di Fermo. Sviluppatosi storicamente intorno all’anno Mille non troppo lontano dall'antica Salaria che collegava le città di Ascoli Piceno e Fermo, oggi è conosciuto come “Paese dei Matrimoni”, poiché molte coppie dall'estero giungono nel borgo per sposarsi (e tra esse anche emigrati che tornano nella propria terra per celebrare le nozze). La visita può iniziare dai tre luoghi più affascinanti della cittadina:

È Tropea, con il Santuario di Santa Maria dell’Isola adagiato sull’omonimo scoglio, tra le cartoline più note ed utilizzate della destinazione Calabria nel mondo, l’immagine scelta per la copertina della guida turistica Visitez l’Italie, il progetto culturale promosso dalla Camera di Commercio Italiana di Nizza e che raccoglie le piccole e grandi città d’arte ed i borghi del Belpaese aderenti al programma 10 Comuni. “Siamo soddisfatti – dichiara il Sindaco Giovanni Macrì – che l’immagine della nostra Città venga associata ormai in modo quasi spontaneo all’idea e al modello di turismo di qualità, esperenziale, destagionalizzato ed internazionale”.

Immersa tra le maestose vette delle Alpi, la cittadina di Saint Vincent si erge come una gemma nascosta nella Valle d'Aosta, cullata dalla mitezza del suo clima e avvolta da una vegetazione che richiama i paesaggi mediterranei. Questa località, benedetta da una posizione favorevole al riparo dai venti freddi, è stata giustamente battezzata la "Riviera delle Alpi". Fin dal tardo 1700, Saint Vincent ha affascinato i viaggiatori, divenendo una meta turistica ambita grazie alle sue celebri terme e al prestigioso Casinò, che hanno attirato l'aristocrazia e il jet-set italiano e internazionale. Ma l'attrattiva di questa perla alpina non si esaurisce qui: i moderni centri congressuali, accompagnati da una struttura alberghiera e ristorativa di prim'ordine, ne fanno un luogo ideale anche per eventi e congressi di respiro internazionale.

 ITA Airways incrementa i collegamenti tra Roma Fiumicino e Tel Aviv Ben Gurion durante la stagione Summer 2024, arrivando a due voli giornalieri. Dal mese di giugno 2024 la Compagnia garantirà una frequenza quotidiana aggiuntiva tra Roma e Tel Aviv, con partenza da Roma alle 22:50 e arrivo in Israele alle 3:10, mentre il volo da Tel Aviv partirà alle 5:15 e arriverà in Italia alle 8:00. I voli saranno operati con Airbus A321neo, l’aeromobile più grande della Famiglia A320neo di Airbus che rappresenta una novità assoluta per la Compagnia:

 Bagheria, parte della Città metropolitana di Palermo, è la “città delle ville” della Sicilia che si affaccia sulla costa tirrenica, sovrastata dal Monte Catalfano insieme al Monte Consona e alla Montagnola di Serradifalco. Come suggerisce il suo soprannome, sono le ville a dominare nel territorio di Bagheria, quasi tutte del XVIII secolo e in stile barocco, un tempo pregiate residenze estive dell'aristocrazia palermitana e talvolta arricchite da simboli esoterici e alchemici. Tra le tante, spiccano in particolare Villa Valguarnera, Villa Cattolica (che ospita il museo comunale dedicato al pittore Renato Guttuso) e, soprattutto, Villa Palagonia.

Nella bassa valle del Metauro, sulla sponda sinistra del fiume e a ridosso delle colline che circondano la vallata, si trova il caratteristico borgo marchigiano di Cartoceto. Gioiello della provincia di Pesaro e Urbino a poca distanza dalle coste del mare Adriatico, le sue origini risalgono a tempi lontanissimi, come testimoniano ritrovamenti di epoca romana. Anche se la Rocca medievale venne rasa al suolo nel 1572 a causa di un violento terremoto, il suo fascino antico permane tra le vie del centro storico, soprattutto in piazza Garibaldi, ex piazza del mercato, dove spicca il Palazzo del Popolo di origine trecentesca sormontato dalla piccola torre dell'orologio. Inoltre, l’abitato conserva ancora l'originale planimetria a spina di pesce con stretti vicoli e gradinate lungo i pendii del colle.

Nel cuore della regione del Lazio, incastonato tra le colline che si ergono maestose, si trova un gioiello nascosto che merita di essere scoperto: il comune di Alatri. Con le sue antiche mura, i suoi vicoli tortuosi e i suoi monumenti millenari, il piccolo borgo offre un'affascinante immersione nella storia e nella cultura dell'Italia centrale, grazie ad uno dei tratti distintivi di Alatri è il suo incredibile patrimonio storico. Risalente all'epoca preromana, questa città vanta un'impressionante cinta muraria costruita con blocchi di pietra giganteschi, noti come "mura ciclopiche". Queste imponenti fortificazioni risalgono al VII secolo a.C. e circondano ancora oggi il centro storico di Alatri, creando un'atmosfera di mistero e grandiosità. Nei dintorni del comune laziale, tra boschi e paesaggi mozzafiato, si nasconde un altro tesoro da scoprire:






Go to top
JSN Time 2 is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework